Produrre era la missione degli anni 80.

La spinta ideale di Adriano Olivetti è stato il background della Mesel;Il primo cliente fu proprio l’Olivetti, producevamo prototipi per stampanti ink jet e componenti elettronici. Facevamo particolari per i laboratori che controllavano i computer.

Innovare è stata la missione degli anni 90.

La produzione su disegno dei pezzi meccanici necessitava di consulenza sulla fattibilità e sull’ottimizzazione della produzione; con i nostri clienti sviluppiamo il progetto mettendo a punto i disegni esecutivi.

Reinventare il mercato e i prodotti è l’obiettivo del nuovo millennio.

Riusciamo a comprimere sensibilmente i tempi di realizzazione.
La consulenza e l’ingegnerizzazione sono ormai prioritari per ottenere i prodotti migliori, al minor prezzo e in tempi brevi.

Il 2020 sembrava una data immaginata nei racconti di fantascienza.

Oggi proponiamo soluzioni tecnologiche, meccaniche di precisione prevalentemente in acciai ad alte prestazioni, per il settore degli impianti alimentari (Beverage, Packaging) , medicale, oleodinamico, meccatronico e automobilistico avanzato.

Noi siamo Mesel,

l’azienda che crede nelle piccole e medie produzioni ed è per questo che la qualità è ovunque, anche nell’aria.
E siamo anche competitivi: chiedeteci 100 e uno pezzi e anche il prezzo sarà un motivo per scegliere Mesel.

Chi lo ha fatto è ancora cliente Mesel, dal 1984.